17/08/2019

Gocce di sudore, tracce nella memoria

Roberto Carnevali - Libro Aperto - Abetone - Monte Cimone - Gocce di sudore, tracce nella memoria

A volte mi chiedo, anche solo per un momento, come potrei sintetizzare una giornata trascorsa in montagna.

Ci vado spesso, almeno una volta a settimana, e da tanti anni: una risposta breve e precisa dovrei averla a questa domanda che mi è stata fatta spesso dai figli, amici, o in occasione di una conferenza durante una serata fotografica.

Sono sempre tentato per natura di dare una risposta articolata: ma forse è meglio usare poche parole, per lasciare poi a ciascuno la possibilità di adattarla alla propria esperienza. Così il meglio della mia sintesi è:

"Gocce di sudore, tracce nella memoria"

Nella fotografia, scattata dalla vetta del Libro Aperto un paio di giorni fa, il crinale dell'appennino tosco-emiliano che conduce fino alla vetta più alta, il monte Cimone che si vede con la cima a sfiorare le nuvole. A destra del crinale la Toscana, a sinistra l'Emilia-Romagna.


Pubblicata dal 17/08/2019