23/07/2019

Pensando agli amici perduti

Pensando agli amici perduti - Roberto Carnevali - Montagne


A volte vado in montagna solo per poter pensare, anzi per dirla meglio, per ricordare.

Quando ho questo stato d'animo non penso certo a raggiungerne la cima.

Lascio il sentiero e vado a cercarmi un angolino di montagna che in quel momento sia tutto mio, senza averlo pianificato in precedenza. Non so dove mi fermer˛, ma devo camminare come per espiare qualche cosa che non ho concluso, che ho lasciato a metÓ, incompiuta... Ŕ difficile spiegare.

Poi finalmente trovo una roccia, un posto che alla fine assomiglia quasi sempre ad un nido spartano.

Consapevole di essere in alto, rivolgo lo sguardo verso la pianura, verso i luoghi in cui vivo tutti i giorni, di cui sono intrisi i miei ricordi.

Da qui, da lontano, mi sembra di poter dimenticare tutto quello che non Ŕ importante, e concentrare tutto me stesso nel ricordare gli amici che negli anni sono andati perduti.
 
Pubblicata dal 23/07/2019