Titolo articoloPress dinner at the Enoteca Pinchiorri
Rivista: LiveIn Magazine - Golf & Lifestyle 
Rubrica: LiveIn Gourmet

Data Pubblicazione: Ottobre 2012


LiveIn Magazine - Golf & LifestyleSul numero di ottobre 2012 della rivista bimestrale LiveIn Magazine - Golf & Lifestyle , nella rubrica LiveIn Gourmet è stato pubblicato un articolo sull'Enoteca Pinchiorri.

L'articolo dal titolo "
Ai vertici del sapore per la Cena della stampa all’Enoteca Pinchiorri" a firma del giornalista Luca Bonacini racconta le emozioni che abbiamo provato durante la presentazione alla stampa del nuovo menu, il 1 agosto 2012.

L'articolo occupa tre pagine della prestigiosa rivista,da pagina 97 a pagina 99. Due pagine sono occupate dal testo in italiano ed inglese, la pagina 98 è invece completamente occupata da un collage di mie fotografie della serata. 






Di seguito l'immagine della pagina 98 della rivista a bassa risoluzione con le mie immagini a corredo dell'articolo, e il testo dello stesso in italiano ed inglese:
Enoteca Pinchiorri - LiveIn Magazine - Roberto Carnevali
Italiano

Si trova su un grattacielo a trecento metri di altezza il nuovo locale di Giorgio Pinchiorri e Annie Feolde a Nagoya in Giappone, una località famosa nel mondo per essere sede della Toyota. Ventisettemila pregiate bottiglie sono a disposizione dei più esigenti cultori nipponici mentre la cucina propone gli storici piatti ormai entrati nella leggenda dal doppio raviolo farcito di faraona e di burrata all’agnello con lardo di Colonnata. Un successo che non conosce pause quello della celebre coppia stellata che malgrado i locali in Oriente non distoglie ma anzi sembra moltiplicare l’attenzione all’Enoteca di Firenze dove è nato tutto. Un luogo dove può accadere che a una principessa sia piaciuto tanto un vino (il Tignanello) da ordinarne tremila bottiglie per casa, un luogo che ha infranto tutti i record e da tempo ha conseguito l’ambita terza stella Michelin, mentre l’entusiasmo di Giorgio Pinchiorri è rimasto immutato quando incontra gli ospiti, grande affabulatore, racconta un aneddoto, spiega un vino, descrive un piatto, rivela perché
per fabbricare un bicchiere che è in tavola occorre un giorno, mentre conduce le danze e impone il ritmo a una brigata affiatata che mai è in difficoltà.

Non è la prima volta da Pinchiorri, ma è sempre la prima volta, le emozioni si susseguono in questa cena dedicata alla stampa, con 14 giornalisti e gourmet difficili da sorprendere ed ecco i "Venti d’Estate”, un percorso attraverso le materie prime mediterranee più esclusive, con le verdure che arrivano fresche tutti i giorni dall’orto di Pinchiorri a 800 metri sulle montagne modenesi, e le carni e i salumi da Cà Lumaco a Zocca piccolo salumificio pluripremiato di Mora Romagnola.

"Venti d’estate” presentato da Annie Feolde e dagli chef Italo Bassi e Riccardo Monco, preceduto da un’aperitivo nel rinnovato privè sotto una volta di pregiate bottiglie (vuote), gremita dal manipolo di gourmet giunti da cinque città italiane. Un flute di Clos des Goisses, luci basse e religioso silenzio nell’ammirare quelle straordinarie bottiglie che non hanno lasciato indifferenti i pur esperti palati di Andrea Grignaffini direttore creativo di Spirito Divino, Matteo Tornielli direttore di LiveIn, Federico Menetto di LiveIn Gourmet ed esperto di comunicazione, Stefano Reggiani Guida dell’Espresso, Pietro Carlo Ferrario avvocato ed esperto di James Bond, Marina Ciancaglini giornalista di Grandi Vini, Piero Benvenuti imprenditore e gourmet, Giuliano Della Casa artista, Mauro Lotti premium consultant Bacardi Martini, Claudio Giusti dell’acetaia Giusti 1605, Christian Kanu importatore vini, Virginia Della Casa architetto, e Roberto Carnevali fotografo, che ha realizzato le preziose immagini.



English


The new wine bar by Giorgio Pinchiorri and Annie Feolde is located three hundred metres high on a skyscraper in Nagoya, Japan, a town famous for hosting the Toyota headquarters. 27,000 precious bottles are available for the most demanding Japanese wine lovers and the kitchen offers famous dishes such as double ravioli stuffed with guinea fowl and lamb burrata with lardo di Colonnata. Despite the restaurants being located in the East, this successful couple seems to be able to increase the attention for the Enoteca (wine bar) in Florence where it all started.

A place where it can happen that a princess likes so much 
the wine (Tignanello) to order three thousand bottles of it to take home, where all records have been broken and has long since achieved the third Michelin star, while Giorgio Pinchiorri’s enthusiasm when he meets guests has remained unchanged; he is a great storyteller who tells anecdotes, describes wines
and plates, reveals why preparing the glass that is on the table takes a day, all this while leading a staff that seems to be never in trouble. This is not the first time we go to Pinchiorri’s Enoteca, but it seems to be always the first time. The press dinner is full of emotions, with 14 journalists and gourmets who are hard to surprise; the "Summer Winds" is a journey through the most exclusive Mediterranean ingredients, with vegetables coming fresh every day from Pinchiorri’s vegetable garden, located 800 metres high in the mountains around Modena, and meat and cold meats coming from Cà Lumaco in Zocca, an award-winning shop in Mora Romagnola. "Summer Winds", presented by Annie Feolde and the chefs Italo Bassi and Riccardo Monco, is preceded by an aperitif served in the refurbished private room under a vault of (empty) valuable bottles, crowed by gourmets coming from five Italian cities.

A flute of 
Clos des Goisses in the hand, low lights and a religious silence are necessary to admire the extraordinary bottles that have not left indifferent even the experienced Andrea Grignaffini, creative director of Spirito Divino, Matteo Tornielli, director of LiveIn, Federico Menetto of LiveIn Gourmet and communication expert, Stefano Reggiani for Guida dell’Espresso, Pietro Carlo Ferrario, lawyer and expert on James Bond, Marina Ciancaglini, journalist of Grandi Vini, Piero Benvenuti, businessman and gourmet, the artist Giuliano Della Casa, Mauro Lotti, premium consultant of Bacardi Martini, Claudio Giusti of the vinegar producers Giusti 1605, the wines importer Christian Kanu, the architect Virginia Della Casa and the photographer Roberto Carnevali, who took the precious pictures.




Il menu della magica serata


I VENTI D’ESTATE

Pepita di Quinoa e nocciola

Eclair di Parmigiano e avocado

Cornetto di mozzarella e pomodoro

Croccantino di mais

Panzanella

Scampo marinato

Polipo all’olio di oliva

Alici dorate

Uovo al cubo

Pappardelle al miele

Agnolotti di ricotta e menta

Il manzo

Piccione e asparagi

Sorpresa :)

Sorpresa :)

Fonduta di Taleggio

Acqua di mela verde

Pesca a 90° e a meno 160°

La meringa alle barbine rosse e il tartufo di lime e menta

Come un insalata

I VINI in Magnum

Champagne Cuvèe Louise 1996 Pommery

Puligny Montrachet Folatières 2001 Domaine Leflaive

Chateau Pape Clement blanc 2000

Romanèe Saint Vivant grand cru 2008 J.J. Confuron

Chateau La Mondotte 1998

Unico 1996 Vega Sicilia

Porto Vintage 1997 Taylor